Miglioramento sismico e ripristino funzionale della Palazzina destinata a CUP ed Ambulatori dell’Ospedale Monaldi

Miglioramento sismico e ripristino funzionale della Palazzina destinata a CUP ed Ambulatori dell’Ospedale Monaldi

IMPORTO: Euro 898.494,08

CATEGORIE SOA: OG 1 Classe III;

TERMINE PRESENTAZIONE OFFERTE: ore 12:00 del  04/04/2024

SERVIZI BIM: ARCH, STR, MEP, SIC

Migliorie proposte per l’esecuzione dei lavori in ambiti ospedalieri:

  • Struttura organizzativa. Professionalità ed adeguatezza del concorrente
    • Organizzazione dell’impresa con specifico riferimento alla gestione dei processi relativi allo svolgimento del Contratto.
    • Esecuzione di lavori similari a quello oggetto di gara in ambiti ospedalieri con particolare riferimento all’importo e alla tipologia delle opere
    • Possesso delle seguenti certificazioni da parte dell’operatore economico:
      ISO 9001:2015
      ISO 14001:2015
      ISO 45001:2018
      SA8000: 2014
  • Caratteristiche metodologiche dell’offerta
    • Modalità di esecuzione del servizio di progettazione esecutiva. Sarà valutato positivamente l’approccio metodologico impiegato per garantire la completezza e la qualità della progettazione esecutiva, nonché le risorse umane e strumentali (in particolare impiego di metodi e strumenti elettronici specifici di modellazione) che saranno messe a disposizione per la redazione della progettazione esecutiva.
    • Profili di carattere organizzativo funzionale con riferimento all’organizzazione del gruppo di lavoro dedicato all’esecuzione dell’appalto. Dettaglio delle risorse umane destinate alle attività.
    • Proposta organizzativa finalizzata alla riduzione ed alla gestione delle problematiche interferenziali garantendo la migliore ottimizzazione delle attività sanitarie, con particolare riferimento all’organizzazione del cantiere per lotti funzionali.
    • Organizzazione del cantiere, logistica, sicurezza, mezzi e attrezzature.
    • Modalità di interazione/integrazione con la committenza finalizzate al controllo e verifica dell’andamento degli interventi nella fase di esecuzione, anche mediante l’adozione di sistemi di tracciabilità documentale.
    • Migliorie relative agli apprestamenti e alle modalità organizzative finalizzate alla riduzione dell’impatto ambientale dei cantieri nel rispetto del principio del DNSH.
  • Migliorie progettuali
    • Quadro sintetico delle migliorie offerte con l’indicazione per ognuna di esse dell’elemento qualitativo a cui si riferiscono;
    • Documentazione Tecnico-Descrittiva costituente l’offerta tecnica contenente la descrizione tecnica, con adeguate e dettagliate motivazioni, delle
      migliorie offerte a seguito dello studio analitico del progetto.

Share: